Sepoltura

___________________________________________________________

 

  • INUMAZIONE
    La sepoltura avviene deponendo il feretro direttamente nel terreno, in campi appositamente destinati, per la durata di 10 anni, trascorsi i quali si dà corso alle operazioni di esumazione ordinaria.
  • TUMULAZIONE

      • La sepoltura avviene in un loculo salma o in una tomba privata.
      • I loculi salma sono concessi per trent’anni.
      • I singoli cittadini, gli enti e le associazioni possono richiedere la concessione di aree per la costruzione di tombe private, per settantacinque anni.
      • Sono anche disponibili loculi ossari / cinerari per la tumulazione di urne cinerarie o di cassette ossario, per novantanove anni.
      • Alla scadenza dei termini citati è possibile rinnovare la concessione per un eguale periodo o procedere con l’estumulazione dei resti mortali per trasferirli ad altra sepoltura.
      • Il cimitero di competenza dipende dalla zona in cui è residente il defunto.
  • CREMAZIONE
    Si possono disperdere le ceneri di un defunto nella natura, sia in aree private che all’aperto, in campagna, presso il mare, laghi, fiumi. Si può anche scegliere un’area crematoria esistente nel Cimitero Flaminio di Prima Porta chiamata “Il Giardino dei Ricordi”, gestita dall’Amministrazione Comunale.
    Il Giardino dei Ricordi è un’area verde di 30.000 mq, una radura in collina con intorno degli alberi, alla quale si accede percorrendo il Viale dei Ricordi. Nello scenario dei Monti Sabini si arriva alla Conca Cineraria, luogo in cui le ceneri vengono disperse, raccolte e, tramite un sistema di circolazione dell’acqua, restituite alla natura. Sul lato ovest c’è un muro di lastre di travertino bianco su cui saranno ricordati i nomi di chi ha scelto di essere disperso in questo luogo sereno. Esiste anche una Sala del Commiato dove parenti e amici renderanno l’ultimo saluto al proprio caro.

Ceneri  Dopo la cremazione , le ceneri sono raccolte all’interno dell’urna cineraria, il coniuge o i parenti della persona defunta potranno decidere la loro destinazione.

Tumulazione – Può avvenire in un loculo cinerario di nuova concessione o in un manufatto cimiteriale già in concessione. Compatibilmente alla disponibilità dei posti, il loculo cinerario di nuova concessione può essere assegnato presso qualsiasi cimitero comunale a prescindere dal Municipio di residenza del defunto.

Affidamento – L’urna cineraria può essere affidata per la conservazione al coniuge o a un parente a condizione che rimanga chiusa  che qualsiasi spostamento venga comunicato in anticipo. Il servizio prevede il pagamento una tantum di € 79,59 (i.v.a. inclusa) comprensivi dell’urna e dei costi di consegna. 

Dispersione – Le ceneri possono essere disperse in natura o in aree private, all’aperto, con il consenso dei proprietari oppure presso un area attrezzata dell’Amministrazione Comunale. Nelle immediate vicinanze del Crematorio del Cimitero Flaminio sorge il Giardino dei Ricordi, un luogo pensato per offrire il raccoglimento adeguato al rito della dispoersione delle ceneri dei propri cari. Il servizio prevede il pagamento di una tantum di € 68,83 (i.v.a. inclusa) comprensivi dell’urna.